Archivio della categoria: Conferenza Archeo-astronomia

Evento S.A.F. – Martedì 24 maggio ore 21.15 – Conferenza di archeo-astronomia

Aula Magna c/o I.I.S. “A.M. E. Agnoletti” – Sesto F.no (FI)

Presentazione del libro

santa maria novella

“I fori gnomonici di E. Danti in Santa Maria Novella – La misura del tempo nella
Firenze di Cosimo I: l’anno tropico e la misura impossibile di E. Danti”

di Simone Bartolini


DONA IL TUO 5 PER MILLE ALLA
SOCIETA’ ASTRONOMICA FIORENTINA ONLUS

per info: vedi la pagina

Evento S.A.F. – Martedì 22 marzo ore 21.15 – Conferenza di archeo-astronomia

Aula di astronomia “Francesco Marsili” – c/o I.I.S. “A.M. E. Agnoletti” – Sesto F.no (FI)

Un’importante tempio etrusco nei dintorni di Arezzo
e il suo particolare orientamento astronomico

di Giovanni Nocentini

 architettura_religiosa
 Ricostruzione ideale di un tempio etrusco arcaico. Modellino plastico del
Museo di Etruscologia e Antichità Italiche dell’Università di Roma

Il relatore intende presentare per la prima volta lo studio su un inedito tempio etrusco che si trova nei dintorni di Arezzo. Tratterà del suo particolare orientamento astronomico mettendolo in relazione con un altro importante tempio etrusco molto noto (il santuario etrusco di Castelsecco) nella medesima area geografica. Curiosamente i due siti che si trovano alla medesima altitudine (424 m. s.l.m.) hanno lo stesso orientamento, che è anche lo stesso orientamento rilevabile in un sito protostorico a non molta distanza dai primi due.
Dopo una laboriosa disamina il relatore propone la sua ipotesi sul motivo di tale orientamento.

Evento S.A.F. – Martedì 22 settembre ore 21.15 – Conferenza di Archeo-astronomia

Ipotesi di chiesa orientata in equinoziale nell’Isola Capraia
relatore: prof. Enrico Calzolai

capraia

“Nel corso di una ricerca di paleo astronomia nell’isola CAPRAIA, motivata dall’aver avuto immagini di grandi pietre che paiono assemblate da mano umana, è stato possibile raggiungere una località interna dell’isola, denominata STAGNOLI, e di aver potuto osservare, oltre alla presenza di un masso rotondeggiante posizionato di fronte ad una sella in cui il Sole tramonta all’equinozio, anche una piccola chiesa abbandonata, dedicata a Santo Stefano, assai antica, costruita con una sola navata. Misure effettuate su questo edificio hanno mostrato che esso è orientato in direzione equinoziale.”

Foto dell’autore tratto dal suo  “Esperienze di archeoastronomia nell’isola di Capraia (Livorno)” – Associazione Ligure per lo Sviluppo degli Studi Archeoastronomici e Società Italiana di Archeoastronomia

Evento S.A.F. – Martedì 7 luglio – Conferenza: “L’Antico Osservatorio Astronomico della Piramide di Bomarzo”

Relatore: Leonardo Malentacchi

La Piramide di Bomarzo è una antica struttura in pietra che si trova sotto la Rupe del Tacchiolo. E’ uno dei tanti altari a scale presenti nella zona ma il più grande in dimensioni. Analizzando la serie di scalini si scopre che in realtà è un antico Osservatorio Astronomico utilizzato per identificare le date cultuali principali.
A tutti i partecipanti all’evento verrà distribuita una copia omaggio della rivista “Archeologia Viva”