Asteroidi della S.A.F.

Venerdì 30 giugno 2017
c/o l’Osservatorio Astronomico “Beppe Forti” si è svolto l’Asteroid Day,
dove la presidente del Gruppo Astrofili Montelupo, Maura Tombelli, ex socia S.A.F. e prolifica scopritrice di asteroidi (ne ha scoperti 198 e battezzati 88) ha deciso di assegnare ad uno di questi il nome di Francesco Pedani (ex presidente della S.A.F.).

Questo è stato l’ultimo asteroide, in ordine di tempo, ad essere stato dedicato a persone che in passato sono state legate alla S.A.F. o al Gr.A.O.P. (di cui la S.A.F. è erede).

Ecco l’ubicazione e l’elenco degli asteroidi della S.A.F.:
AsteroidiSAF2

1) 6640 – Marco Falorni (Osservatorio San Vittore – Bologna)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1990.
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=6640
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=6640

2) 6876 – Beppe Forti (Andrea Boatini, Maura Tombelli)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1994.
https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Forti
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=6876
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=6876

3) 8925 – Boattini (Andrea) (Ulisse Munari, Maura Tombelli)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1996.
https://it.wikipedia.org/wiki/Andrea_Boattini
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=8925
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=8925

4) 9904 – Maura Tombelli (Andrea Boattini, Luciano Tesi)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1997.
https://it.wikipedia.org/wiki/Maura_Tombelli
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=9904
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=9904

5) 11605 – Ranfagni (Piero) (Andrea Boattini, Luciano Tesi)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1995. https://medialab.sissa.it/scienzaEsperienza/personaggi/Uper070619s003.html

6) 16879 – Campai (Paolo) (Andrea Boatini, Maura Tombelli)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1998. https://en.wikipedia.org/wiki/16879_Campai
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=16879
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=16879

7) 17077 – Pampaloni (Carlo) (Andrea Boatini, Maura Tombelli)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1999.
https://www.aavso.org/minor-planet-names-honor-aavso-members-and-observers
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=17077
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=17077

8) 18583 – Francescopedani (Andrea Boatini, Maura Tombelli)
E’ un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1997.
https://view.joomag.com/coelum-astronomia-212-2017/0392107001494247555?page=89
http://www.minorplanetcenter.net/db_search/show_object?object_id=18583
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=18583


Intervento del presidente S.A.F. ,Leonardo Malentacchi, alla consegna dell’attestato alla vedova di Francesco Pedani.

Come S.A.F., ringrazio prima di tutto una ex-socia, di quando ci chiamavamo Gr.A.O.P. (Gruppo Astrofili Osservatorio Piazzano), Maura Tombelli. E’ a lei che dobbiamo questa opportunità. Grazie all’ottimo lavoro che le ha permesso di individuare alcuni corpi celesti (in internet scrivono di 198) che vagano all’interno del sistema solare molto probabilmente dall’epoca della sua formazione, quindi da più di 4 miliardi di anni. Maura, ha realizzato uno dei tanti sogni che era a comune con tanti ragazzi, fra cui c’ero anch’io, appassionati e affascinati da tutto quello che appare nel cielo, ancora prima che ci chiamavamo Gr.A.O.P. e S.A.F., questa volta parlo del vecchio e primissimo nome: “Sezione Astrofili Fiorentini”. Mi ricordo di quando elaboravo foto astronomiche al computer con Andrea Leo e tanti altri. Lo scopo non era di far concorrenza ai professionisti ma di poter emulare nel nostro piccolo quello che facevano i veri astronomi. Invece, Maura, ci ha sorpreso tutti, ha superato ogni nostra aspettativa, è passata dal semplice gioco da Astrofila ad vera e propria “Astronoma non Professionista” (come scrivono in internet). Ha avuto la capacità di riscattare tutti noi, individuando un numero da record di asteroidi eguagliando professionisti e campagne di ricerca certamente più specializzate. Questi traguardi, le hanno donato l’opportunità, sotto forma di un assegnazione di un nome ad un asteroide, di premiare il lavoro di tante persone. Ringrazio nuovamente Maura per aver pensato questa volta a Francesco Pedani che oltre essere stato un suo amico è stato un ottimo riferimento della nostra associazione, la S.A.F., che ha seguito e guidato anche quando non stava bene. Purtroppo il destino ce lo ha portato via, prima di tutto ai suoi familiari e poi anche a noi. Per nostra fortuna ci ha lasciato una grande eredità  culturale, un’impostazione che ancora oggi ci ritroviamo. Francesco è stato il secondo presidente del Gr.A.O.P. e primo della Società  Astronomica Fiorentina, è venuto a seguito di Giulio del Zanna e dopo di lui lo ha seguito un altro grande, ovviamente parlo per quanto riguarda la storia della S.A.F., Francesco Marsili, altra persona che ha dato moltissimo all’associazione e che quest’anno ricorre il decimo anniversario della morte.

I contributi di Francesco Pedani sono stati moltissimi, ricordo i più importanti:
– ha dato un’impostazione divulgativa, più vicina ad un pubblico generico, creando una scissione all’interno dell’associazione tra chi voleva solo osservare e chi invece voleva fornire un’opportunità culturale in più alla cittadinanza. Con tale motivazione nel 1993, ha fatto cambiare il nome dell’associazione da Gr.A.O.P. a S.A.F., proposto con Marco Falorni. In tal modo politicamente voleva lanciare il segnale di trasformazione da astrofili chiusi ad astrofili aperti, generosamente distribuire e condividere la cultura dell’astronomia con gli altri. Fra l’altro, nel nome, cambiando il centro di riferimento da Piazzano a Firenze.
– Ha proposto l’acquisto del Planetario, quando nel territorio ce ne erano pochi ed ancora non giravano così tanti planetari itineranti gonfiabili e quindi ha organizzato molti cicli di lezioni assieme a Francesco Marsili. Ed è per tale motivo che la S.A.F. per riconoscenza gli ha assegnato il nome del Planetario in suo ricordo.
– Ha avviato nel 1990 una collaborazione con il comune di Firenze e tutti i quartieri (quando ancora ce ne erano 14), con diversi comuni limitrofi e anche in sedi prestigiose come il teatro romano di Fiesole.
– Ha collaborato con il CAAT ed è stato eletto per un certo periodo a segretario dell’Unione Astrofili Italiani.

Con piacere voglio concludere con le parole di Emiliano Ricci, che è un altro socio Fondatore della S.A.F., e che più di me ha conosciuto e vissuto le vicende dell’associazione con Francesco Pedani:
“… Appassionato divulgatore ed esperto didatta ha dedicato tutto il suo tempo libero all’astronomia ed alla sua diffusione, con impegno e tenacia, oltre che con le sue grandi qualità  di comunicatore, sempre preciso e rigoroso. … è sempre stato un punto di riferimento per tutti in associazione, uno stimolo a migliorarsi, un esempio da prendere. … la nostra associazione, aveva trovato in lui l’espressione più sincera del volontariato, condotto con spirito di servizio ed a costo anche di sacrifici e di rinunce personali, ma sempre con estremo entusiasmo. Francesco lascia alla S.A.F. un eredità  di impegno, dedizione e passione per l’astronomia tanto rara quanto preziosa.”

Noi abbiamo raccolto questa eredità, nella speranza di avere bene interpretato i suoi suggerimenti, i suoi sogni. Da oggi oltre che osservare l’asteroide “9904 MauraTombelli”, abbiamo un obbiettivo in più, osservare il secondo asteroide della S.A.F., “18583 FrancescoPedani”, per seguire la sua orbita con la speranza di poter un giorno toccarla per imparare ancora di più dalla natura.

Grazie Francesco, Grazie Maura, a nome di tutti i soci della S.A.F..
Leonardo Malentacchi – Presidente Società  Astronomica Fiorentina Onlus


Foto della manifestazione

IMG-20170705-WA0002

IMG-20170705-WA0003

IMG-20170705-WA0004

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email