Archivio mensile:settembre 2016

Evento S.A.F. – Martedì 13 settembre ore 21.00 – Serata osservativa

c/o Parco dell’Anconella, Via di Villamagna, 39 – area “Barchetto”

“Astronomia nel parco – Cominciamo là dove il cielo cade”


locandina-anconella

La caduta del cielo. Un evento di così grande drammaticità segna in realtà l’inizio della formazione dei corpi celesti a noi familiari. Infatti, è dalla caduta su se stes-sa di una nube di gas e polvere dispersa nello spazio che nascono le strutture che danno origine a stelle e pianeti. Poiché condividiamo con questi oggetti i ma-teriali di formazione, si può dire allora che anche l’umanità derivi dalla caduta del cielo. La storia di come questo sia potuto accadere è un percorso affasci-nante attraverso le recenti scoperte nel campo della fisica e dell’astronomia.
Seguirà la proiezione del film: “2010 – l’anno del contatto”
In caso di pioggia l’incontro si svolgerà: c/o Circolo Vie Nuove v.le D. Giannotti, 13 a Firenze

Evento S.A.F. – Martedì 6 settembre ore 21.15 – Conferenza di astronomia

Aula Magna c/o I.I.S. “A.M. E. Agnoletti” – Sesto Fiorentino (FI)

“Plutone e la New Horizons” di Lorenzo Brandi

Jupiter_New_Horizons

Scoperto da Clyde Tombaugh nel 1930 quale perturbatore di Nettuno e Urano il pianeta perse progressivamente le attenzioni degli astronomi. Addirittura Voyager 1, che sarebbe dovuta passare dalle sue parti, fu dirottata per osservare con maggior dettaglio Titano rendendo poi impossibile l’appuntamento. Infine nel 2006 il declassamento da pianeta a nano. Ma poi il riscatto. Nel 2006 la NASA lanciò la New Horizons che ha raggiunto il pianeta nano l’anno scorso. Passando a circa 12000 km di distanza ha potuto rilevare Plutone con dei dettagli non raggiungibili da Terra. La mole dei dati raccolti in questo passaggio ravvicinato sono ancora al vaglio degli astronomi. Ciò che è trapelato finora verrà esposto e discusso durante la conferenza.